Il Comune di Sesto Fiorentino ha aderito in forma congiunta con i Comuni di Calenzano, Campi Bisenzio e Signa al Sistema Telematico Acquisti Regionale della Toscana (START) (start.e.toscana.it/comunidellapiana) per gestire in modalità telematica le procedure amministrative per l’acquisto di beni, servizi e lavori pubblici.

La giunta comunale, dopo il percorso di sperimentazione durato fino alla fine del 2012, ha stabilito a partire dal 2013 l’abbandono definitivo della modalità di presentazione cartacea delle pratiche Suap salvo che per l’attivazione di procedimenti edilizi di natura produttiva per i quali è necessario il rilascio di un atto autorizzatorio dell’ente (permessi di costruire, autorizzazioni paesaggistiche, autorizzazioni al vincolo idrogeologico, accertamenti di conformità, accertamenti di compatibilità paesaggistiche etc.) la cui presentazione continuerà ad avvenire con modalità cartacea. In applicazione della normativa nazionale e regionale, è stato implementato un portale di ricevimento pratiche telematiche denominato Sporvic 2.

Dal 2010 è inoltre attiva sulle pagine del sito del Comune la consultazione on-line delle pratiche edilizie, inserite nel gestionale LA.MA. Vi sono due possibilità di consultazione: una libera, che consente la visualizzazione dei dati essenziali di una pratica; l’altra, attraverso una password, consente di verificare l’attuazione dei procedimenti. Sul sito è anche possibile consultare i documenti conservati nell’archivio delle pratiche edilizie.

A partire dall’anno educativo 2011/2012 sono cambiate le modalità d’iscrizione ai servizi per la prima infanzia del Comune di Sesto Fiorentino. L’iscrizione dei bambini residenti può essere fatta on line. La modalità telematica è stata attivata in questi anni anche per alcuni pagamenti, come quelli delle rette degli asili nido, delle multe (con il servizio Multaweb), nonché il servizio di ristorazione scolastica per asili nido, scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado (attraverso la carta elettronica Bimbocard.

Sul sito della Biblioteca Ragionieri è possibile la consultazione del catalogo on line, attraverso il sistema SDIAF (Sistema documentario integrato dell’area fiorentina). È possibile anche accedere ai servizi di prenotazione libri e al rinnovo del prestito in scadenza.

Iscrizione asili nido on line

richieste iscrizione cartacee domande on line totale richieste iscrizione % COPERTURA

2011

259 182 441 41,27%

2012

236 131 367 35,69%

2013

179 239 418 57,17%

Focus di approfondimento

Nel 2006 ha preso avvio, grazie ad un finanziamento regionale, il progetto SestoMIA (Monitoraggio Interventi Assistenza) che ha sistematizzato l’attività di ricezione delle segnalazioni da parte dei cittadini iniziata alcuni anni prima all’URP. Il sistema informativo di prossimità si propone di consentire il controllo del territorio “in tempo reale”, assicurando all’Amministrazione comunale e ai partner esterni la possibilità di inserire e visualizzare tutte le emergenze e tutti gli interventi attivi o programmati, garantire ai cittadini la possibilità di presentare segnalazioni e richieste di intervento all’URP ed alla P.M., associandovi anche foto digitali e determinare l’iter delle segnalazioni con precisa individuazione di tempi e responsabilità.

Tale sistema ha avuto ricadute positive in due ambiti fondamentali. Per quanto riguarda i cittadini, è stato realizzato un unico punto di contatto, caratterizzato dalla gestione integrale delle richieste di intervento. La segnalazione viene infatti effettuata presso l’URP o presso il front office della Polizia Municipale. La verifica dello stato d’avanzamento della richiesta e la comunicazione della relativa risposta vengono effettuate sempre dall’URP senza necessità di accedere agli uffici tecnici. Per quanto riguarda invece gli uffici interni e gli enti esterni cui spetta l’esecuzione di interventi di manutenzione, è stata resa possibile la visualizzazione e la gestione di tutte le richieste pervenute dai cittadini tramite un unico sistema di gestione. Gli stessi amministratori sono in grado di poter monitorare l’efficacia degli interventi realizzati dagli uffici tecnici comunali e l’azione degli enti esterni.

I servizi on line in materia anagrafica rivolti ai cittadini sono stati attivati e sono entrati a regime in un breve lasso di tempo, grazie alla collaborazione con Linea Comune Spa e al riuso di alcuni servizi del progetto People, mentre sono attivi da anni alcuni servizi on line rivolti alle pubbliche amministrazioni e ai gestori di servizi pubblici. A breve sarà completata anche l’offerta dei servizi on line in materia anagrafica tramite l’attivazione delle visure anagrafiche e il rilascio di certificati con timbro elettronico. I servizi per i cittadini già attivati sono:

La richiesta on line dei certificati anagrafici, denominato Pagoservice
Il servizio, già attivo dal 2007 e sospeso nel 2009 a causa della cessazione dell’attività del gestore originario, è stato riattivato e reso maggiormente fruibile nel 2011. Si tratta di un servizio che consente ai cittadini ed ai professionisti di richiedere on line il rilascio dei principali certificati anagrafici, di provvedere al pagamento on line del costo dei medesimi e di ottenerne l’invio al domicilio indicato.

La presentazione on line delle domande di iscrizione anagrafica e di cambiamento di indirizzo all’interno del territorio comunale.
Il servizio consente di presentare la domanda direttamente on line, avvalendosi anche in questo caso di un form appositamente predisposto, al quale devono essere allegati esclusivamente i documenti di identità e la firma digitale di coloro che non sono già abilitati all’utilizzo dei servizi on line realizzati da Linea Comune Spa.

La presentazione on line delle domande d’iscrizione all’albo dei presidenti di seggio e degli scrutatori.

Nell’aprile 2008 è stato attivato multaweb, il servizio che consente di pagare on-line le violazioni al codice della strada accertate dalla Polizia Municipale di Sesto Fiorentino. Tutti i cittadini, italiani e stranieri, in possesso di una carta di credito dei circuiti Visa e MasterCard, possono effettuare i versamenti collegandosi al sito internet del Comune e accedendo alla pagina specifica, senza recarsi alla tesoreria comunale o all’ufficio postale. Il sistema non richiede alcuna registrazione e consente di pagare on-line i verbali di accertamento lasciati sul parabrezza dei veicoli (entro la data riportata sul verbale stesso) e i verbali di accertamento e contestazione notificati (entro 60 giorni dalla notifica). In entrambi i casi deve essere indicato l’importo della sanzione, la data e il numero del verbale.