Nel 2005 è stato affidato l’incarico per la revisione del Piano Generale Urbano del Traffico risalente al 1998. Tale necessità derivava, oltre che da una specifica previsione normativa, anche dalle condizioni della mobilità comunale che risultavano profondamente cambiate rispetto al contesto originario, nonché da un opportuno coordinamento con il Piano Strutturale del 2003 e il redigendo Regolamento Urbanistico.
Il nuovo PGTU, contenente le linee guida per la mobilità urbana e un ampio programma quadro di interventi, è stato approvato nel 2008.
Nel 2013 è stata poi effettuata la revisione, in considerazione di quanto era stato realizzato e delle problematiche che ne avevano in parte ritardato l’attuazione.

Risorse destinate alla revisione del PGTU