Il 24 e 25 maggio 2012 si è svolta ad Algeri la prima Conferenza internazionale di solidarietà fra le città algerine e le tendopoli della RASD. Alla Conferenza, dove erano presenti anche alcuni ospiti stranieri, è stato invitato, per rappresentare i Comuni italiani gemellati con la popolazione saharawi, il Sindaco di Sesto Fiorentino. La Conferenza è stata l’occasione per approfondire le esperienze di solidarietà dei Comuni e delle associazioni e dei rappresentanti istituzionali presenti, indirizzate soprattutto verso la difesa dei diritti umani nel Sahara Occidentale.

Nella sua relazione il Sindaco ha sottolineato, fra l’altro, che “la lotta contro le violazioni dei diritti umani e contro lo sfruttamento delle risorse economiche sono due argomenti sui quali far convergere sforzi ed iniziative dei sostenitori della causa a favore dell’autodeterminazione del popolo saharawi. E’ necessario far conoscere ai rappresentanti dell’Unione Europea, alle nazioni democratiche, alle Nazioni Unite sia lo sdegno per le sistematiche violazioni che riportano indietro di secoli, sia l’impegno delle nostre comunità affinché tutto questo cessi”.