La maggiore accessibilità dei servizi comunali realizzata attraverso l’esercizio coordinato delle funzioni dello Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) del Comune ha fornito negli anni un indubbio aiuto alle imprese del territorio. La scelta di investire sull’evoluzione tecnologica del servizio ha consentito di ridurre la necessità per gli utenti di recarsi allo sportello grazie al superamento della logica cartacea. Si è potuto così offrire un servizio consulenziale più avanzato e qualitativo all’impresa/professionista, così come Il rapporto con le imprese è stato reso più trasparente dall’apposito regolamento sui controlli.

L’amministrazione comunale ha operato secondo logiche di semplificazione amministrativa ed integrazione a livello extracomunale; con i Comuni di Calenzano, Campi e Signa è stata prodotta una serie di atti normativi omogenei e condivisi, frutto di concertazioni con valenza sovra comunale. Ad esempio l’ordinanza degli orari, l’ordinanza per l’occupazione di suolo pubblico con tavoli e sedie, la nuova programmazione degli esercizi di somministrazione, sulla scia delle liberalizzazioni del Decreto Bersani Bis, il regolamento del noleggio automezzi con conducente, cui si sono ispirato molti altri comuni della Toscana.

Gli uffici SUAP dei quattro Comuni della Piana hanno inoltre condiviso modulistica e modalità del procedimento, consentendo di fatto l’omogenea interpretazione e applicazione delle norme ai procedimenti posti in essere dalle attività economiche. Con il DPR 160/2010, la Regione Toscana ha assunto il ruolo di coordinatore dei SUAP per la creazione di una banca dati regionale, composta da schede informative, rubricate secondo la classificazione ATECO, ed inserite in un sistema informatico di interoperabilità di dati per la trasmissione degli stessi tra amministrazioni. Sempre nell’ottica della omogeneità territoriale, i SUAP dei quattro Comuni hanno scelto lo stesso portale per la trasmissione delle pratiche on line. Dal 2004 ad oggi sono stati effettuati inoltre numerosi interventi di approvazione di nuovi regolamenti o di revisione di atti normativi comunali nel settore delle attività economiche.

REGOLAMENTO COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

ARGOMENTO

N° ATTO

DATA ATTO

Variazione 1 Fiera dei fiori – modifiche 96 22/12/2005
Variazione 1 Pagamento spuntisti 21 28/03/2006
Variazione 1 Posteggi F.M. 32 30/05/2007
Variazione 1 Istituzione Mercato Padule 59 29/06/2006
Variazione 1 Istituzione Mercato di Quinto 43 27/06/2008
Variazione 1 Trasf. posteggio FM per chiosco Quinto 64 28/06/2011
Somministrazione 1 parametri per la programmazione di nuovi esercizi 59 16/10/2007
Spettacolo viaggiante 1 nuovo regolamento 17 28/02/2008
Sale giochi 1 nuovo regolamento 18 28/02/2008
Taxi: convenzione 1 79 21/12/2007
Taxi:regolamento 1 33 18/04/2008
Taxi:regolamento 1 85 26/11/2009
Ordinanza per l’occupazione con tavoli e sedie 1 nuova ordinanza 2005
Adeguamento statuto farmacie 1 68 22/09/2004
Noleggio con conducente 1 nuovo regolamento condiviso con i 4 comuni 80 21/12/2007
Piano dei Carburanti 1 collaborazione con assetto del territorio 55 27/09/2007
Regolamento mezzi pubblicitari 1 collaborazione con a.t. e mobilità
Regolamento controlli imprese 1 determina 685 28/06/2013
città della Piana 1 D.G. 103 09/05/2005
Istituzione del mercato agricolo di filiera corta 1 110 29/11/2011
20

Focus di approfondimento

In applicazione della normativa nazionale e regionale, è stato implementato un portale di ricevimento pratiche telematiche (Sporvic). Grazie a questa scelta sono state alimentate banche dati territoriali con i dati provenienti sia dall’assetto del territorio sia dalle attività economiche (georeferenziazione).

Dal 2004 al 2011, i Comuni della Piana hanno sottoscritto un’ordinanza condivisa per gli orari degli esercizi commerciali, al fine di garantire norme uguali nei territori interessati ed aperture degli esercizi alternate, con aperture ogni domenica in almeno uno dei Comuni della Piana. Tale regolamentazione è stata attiva fino al 2011, quando il Governo ha eliminato i limiti orari all’apertura dei negozi.