Nel 2006 è stato sottoscritto insieme ai comuni di Calenzano e Vaglia il primo protocollo d’intesa sulla costituzione della Strada dell’Olio. Nel 2011, con l’adesione del Comune di Fiesole e la collaborazione della Provincia di Firenze, è stato firmato un secondo protocollo per l’allargamento dei confini territoriali della zona interessata.

Si sono svolti numerosi incontri tra i Comuni, le aziende interessate la Provincia, le associazioni di categoria, il consorzio IGP OLIO toscano. Le adesioni delle aziende, poco più di trenta, non permettono però al momento di raggiungere il minimo richiesto dalla legge che è di 55 aziende produttrici di Olio. Del lavoro svolto in questi anni resta il patrimonio di contatti, la banca dati di imprese coinvolte, la condivisione di un progetto, realizzazione del marchio della Strada dell’Olio, sul quale si potranno incentrare le future strategie inerenti la valorizzazione delle coltivazioni di olio.

Oltre alla festa dell’olio, il Comune di Sesto Fiorentino ha partecipato a vari eventi in materia, come ad esempio la mostra mercato dell’olio organizzata dal Comune di Calenzano e Degustibook, nell’ambito del Festival della Creatività presso la Fortezza da Basso a Firenze. Per la promozione dell’agricoltura del territorio, è stato istituito il mercato agricolo di filiera corta; si aggiunge anche l’avvio di attività di vendita diretta presso il Consorzio Agrario organizzato da Coldiretti.

Focus di approfondimento

È un evento tradizionale giunto alla 16° edizione, organizzata dal Comitato Promotore Iniziative Sestesi, che consiste nella rievocazione della battitura e delle tradizionali operazioni legate alla mietitura del grano. Rappresenta un’importante occasione di incontro e convivialità, oltre che di promozione del territorio.

Nel 2013 si è tenuta la 10° edizione della Festa dell’olio, manifestazione che ha visto una sempre maggiore affluenza di pubblico e il coinvolgimento dei produttori e degli esercizi di vicinato e di somministrazione che preparano menu, espongono e vendono l’olio del territorio. Nel 2012 si è tenuta la prima festa unificata dei quattro comuni firmatari del protocollo di intesa per la costituzione della Strada dell’olio.