A partire dal 1999 il Comune di Sesto Fiorentino ha affiancato alla normale contabilità prevista per gli enti pubblici anche la cosiddetta “contabilità economico-patrimoniale”, che prevede la predisposizione a fine esercizio di un conto economico che rileva costi e ricavi sostenuti nell’esercizio oltre a uno stato patrimoniale dove vengono evidenziati in particolare i beni patrimoniali, cioè i beni mobili e immobili, i crediti, le disponibilità liquide, il patrimonio netto e i debiti dell’ente.

Contestualmente è stata avviata in modo sistematico la tenuta del libro cespiti, che rappresenta il documento nel quale viene riportato l’elenco dei beni mobili e immobili di proprietà valutati in base a specifici criteri individuati dalla legge. Il libro cespiti indica l’effettiva consistenza del patrimonio dell’ente, i cui valori trovano una corrispondenza con quanto riportato nelle scritture contabili.
Dai grafici si vede come i valori, dal 2004 ad oggi, siano sempre aumentati, in quanto negli anni sono state terminate opere pubbliche e acquisiti beni mobili che sono andati ad aumentare il patrimonio del Comune.

 

Immobilizzazioni materiali

Patrimonio netto

2004

 127.293.826,00

 95.117.043,00

2005

 132.138.098,00

 99.484.665,00

2006

 143.673.665,00

 105.434.504,00

2007

 146.408.481,00

 106.450.183,00

2008

 155.634.314,00

 109.314.683,00

2009

 156.477.343,00

 112.381.596,00

2010

 160.769.109,00

 112.844.513,00

2011

 165.163.819,00

 113.350.530,00

2012

 165.926.457,00

 115.879.652,00

2013

 –  

 –